World War Z la reale probabilità di virus Zombie.

 
Il film appena uscito nelle sale  “World War Z, ci racconta che un virus  zombie ha travolto la terra , uccidendo la maggior parte  dell’umanità e lasciandoci solo con Brad Pitt a salvare il resto del pianeta.
World War Z World War Z la reale probabilità di virus Zombie

Tratto, si fa per dire dato che non segue quasi affato il plot del libro di Max Brooks” World War Z“, il film inizia la zombificazione multimediale e di massa del mondo.

Io ho gia’ scritto molte cose sulla sindrome da apocalisse, ma vediamo di ampliare il nostro punto di vista con nuove notizie di tipo piu’ scientifico.

Cominciamo con alcuni fatti per definire quale sia per World War Z la reale probabilità di virus Zombie. Un’ospedale—il California’s Sutter Roseville Medical Center—ha effettuato un’esercitazione su una eventuale apocalisse zombie, e che il Centro USA per il Controllo delle Malattie e la Prevenzione (CDC) ha una guida sulla preparazione per una catastrofe Zombie, e che gli ambientalisti stanno pensando a come la natura ci potrebbe aiutare se il mondo dovesse soccombere agli zombie. Ma ci sono anche  volantinaggi su  “Come sopravvivere una apocalisse  Zombie” da parte di gruppi religiosi.

cdc zombie.emergency plan World War Z la reale probabilità di virus Zombie

Ora tutti noi, dopo aver visto innumerevoli film sugli zombie e dopo tre stagioni di Walking Dead, ci consideriamo abbastanza esperti della materia.
Ma a differenza di The Walking Dead, i zombie di World War Z   sono cosi veloci da togliere il fiato, prendono vita 12 secondi dopo essere stati morsi, ed emettono dei suoni  acuti, quasi simili ad uccelli.  Il film  manterrà sicuramente  anche lo spettatore più esigente impegnato, e le scene aeree di decine di migliaia di zombie che sciamano su iconiche città  sono assolutamente affascinanti da guardare.

Ma a differenza del romanzo, in cui un ricercatore delle Nazioni Unirw  Gerry Lane (Pitt) rivela i brandelli di civiltà  intervistando i sopravvissuti, il film è ambientato all’inizio dell’apocalisse, e Lane va da un posto all’altro per cercare di fermare in qualche modo il virus zombie.

Ma un Virus Zombie è Possibile? e sopratutto  può un virus zombie veramente accadere nella vita reale?

Secondo me più o meno. Nessuno si aspetta forse che un morto  possa risorgere, ma ci sono i cosiddetti virus neurotropici che attaccano il nostro cervello e che possono causare un comportamento aggressivo o bizzarro.

Immagino che si potrebbe immaginare un virus [nuovo neurotropo] che tagli la funzione superiore del cervello e quindi indurre uno stato di simil torpore che potrebbe quindi indurre la persona affetta  a ricercare il classico pasto zombie cioe il cervello.
Alcuni virus neurotropici esistenti sono già un vero incubo. Per esempio, “la rabbia è già abbastanza spaventosa “, ha detto Kartik Chandran, un microbiologo e immunologo presso l’Albert Einstein College di New York che studia il virus mortale Ebola . (Nel film e nel libro, la piaga zombie è prima erroneamente identificata come la rabbia.)

Rabbia Virus World War Z la reale probabilità di virus Zombie

 

Come il virus zombie mitico, la rabbia viene trasferita attraverso i morsi degli infetti. Una volta all’interno del vostro corpo, il virus viaggia direttamente al tuo cervello e “ti fa impazzire e ti fa desiderare di mordere altre  persone,”. Più di 55.000 persone, per lo più in Africa ed Asia, muoiono di rabbia ogni anno, cioè  una persona ogni dieci minuti, secondo il sito web della Giornata Mondiale della Rabbia.

La maggior parte delle persone infette sono morse da animali selvatici rabbiosi.

La realizzazione di un mostro

Come potrebbe nascere  un “virus zombie”? Una possibilità è che due virus potrebbero unirsi e formare un ibrido.

zombie virus on mulberry street1 World War Z la reale probabilità di virus Zombie

I virus funzionano copiando il loro materiale genetico all’interno delle cellule umane. Se ci sono due virus nella stessa cellula, un virus può saltare accidentalmente ad una  copia genetica che appartiene all’altro virus. Il progenitore del virus HIV umano può essere nato in questo modo in Africa, quando un virus di scimpanzé si è combinato con quello delle scimmie ,  ha  spiegato Chandran

Chandran ha anche detto  che il virus dell’Ebola che causa emorragie diffuse e rabbia non potrebbe mai ibridare e infettare le persone, facendole  agire come zombie. Ha detto che ciò è molto improbabile perché i virus non sono strettamente correlati, e che anche se dovesse accadere, la conseguente “progenie bastarda sarebbe non funzionale o scarsamente funzionale.

Ma c’è un altro modo in cui  può sorgere un virus mutante: se c’è un difetto nel meccanismo di copia genetica di un virus esistente. A volte, una di queste mutazioni conferisce un vantaggio per il virus che permette al ceppo mutato di competere con altri e prendere rapidamente il dominio del mondo.

Chiamato “selective sweep “, questo di solito accade frequentemente con l’influenza.

Ecco perché il concetto di una piaga virale  Z,  tipo guerra mondiale non è così campato in aria.

zombie virus World War Z la reale probabilità di virus Zombie

I virus si diffondono moltissimo quando incontrano le popolazioni che non hanno alcuna immunità contro di loro. Un buon esempio è il morbillo nel Nuovo Mondo durante il 1600, ha osservato Chandran. gli europei, che erano resistenti al virus del morbillo, la portarono con loro in America, dove gli indigeni non lo erano e dove si è diffusa a macchia d’olio.

Per terminare questa disquisizione su  World War Z la reale probabilità di virus Zombie, il mio consiglio per ora è andate a godervi il film che è altamente spettacolare, due ore di sano divertimento assicurato.

world war z poster World War Z la reale probabilità di virus Zombie
Per l’epidemie prossime venture ci preoccuperemo al momento.

Buon Divertimento Z a tutti voi icon smile World War Z la reale probabilità di virus Zombie

 

 

 

Commento

commenti