Un campo di sopravvivenza Zombie stimola i ragazzi ad apprezzare la vita all’aperto

Pegasus news ci racconta una bella storia che unisce gli Zombie ad una migliore educazione per i bambini

L’esperto di tiro con l’arco Travis Glick sta usando gli Zombie per ispirare i bambini locali ad apprezzare la vita all’aria aperta.

Clipboard01 Un campo di sopravvivenza Zombie stimola i ragazzi

Photo by Kelsey Kruzich

A partire Lunedi, la città di Allen ha dato il via per la prima volta ad un campo per la sopravvivenza all’apocalisse Zombie, che insegna  il campeggio e le capacità di sopravvivenza per i bambini dagli 8 ai 15 anni al Joe Farmer Recreation Center.

E ‘ovvio che i bambini non stanno mai  abbastanza all’aperto“, ha detto Glick, “i videogiochi stanno prendendo il sopravvento  e la vita all’aperto sta’ diventando una rarità … e ho pensato che gli zombie sono molto amati da loro in questo momento, quindi perché non inventare  un campo all’aperto, al fine di ottenere che i bambini desiderino partecipare a questo genere di cose?

keeper kid 2 LR 1024x768 Un campo di sopravvivenza Zombie stimola i ragazzi

Il tiro con l’arco non è l’unica attività prevista per i bambini che amano gli zombie. Glick ha preparato diverse attività e molti  giochi  per il campo,ma ha anche insegnato ai partecipanti come costruire un riparo,  prendere del pesce e cucinare all’aperto.

Usiamo sempre  percorsi molto sicuri per assicurarci che nessuno dei ragazzi si faccia male,” ha detto. “ma ci stiamo divertendo moltissimo e facciamo  in modo che questi ragazzi abbiano una vera avventura da raccontare.”

Glick, che è un’esperto sulle attivita’ ricreative dedicate ai giovani della città, ha ottenuto più di 7.000 dollari in attrezzature gratuite per il centro ricreativo nel corso degli ultimi due mesi. Questo equipaggiamento è utilizzato in nuove classi di tiro con l’arco presso il centro.

keeper pre battle LR 1024x768 Un campo di sopravvivenza Zombie stimola i ragazzi

Questa è la  prima volta che facciamo questo programma e stiamo imparando molto su ciò che ai ragazzi piace, e a quanto pare ciò che ai ragazzi piace di più è stare all’aria aperta,” ha detto. “I ragazzi stanno avendo una grande esperienza e speriamo di mantenere questo programma operativo per la prossima estate per avere un campo di sopravvivenza zombie ancora più grande e migliore.”

Trasformare i bambini in eroi che bella esperienza, e forse speriamo di no,  potrebbe un giorno aiutarli a sopravvivere davvero ad un’eventuale apocalisse zombie.

Commento

commenti